Fondazione Svizzera di Cardiologia
Swissheart-Coach – strumento online per cuore e circolazione

Fattore di salute «non fumare»

Io non fumo

Non fuma? Allora non cambi abitudine! Vi sono buoni argomenti a favore e, naturalmente, valgono a maggior ragione se lei fuma (ancora), visto che probabilmente la rinuncia al tabacco è in assoluto il più importante fattore di salute. Coloro che rinunciano al fumo vivono più a lungo dei fumatori e hanno una qualità di vita migliore.

Perché non fumare?

In Svizzera fuma quasi un quarto della popolazione e la conseguenza è la morte prematura di più di 9500 persone all’anno. Il fumo di tabacco contiene sostanze cancerogene e danneggia le vie respiratorie. Ciò che però molti non sanno è che i fumatori sono anche colpiti da infarto cardiaco o ictus cerebrale più spesso di coloro che si astengono dal fumo.

I suoi vantaggi

Quando si smette di fumare, migliorano le condizioni dei vasi sanguigni già dopo breve tempo. Dopo sole otto ore senza fumo si normalizza il livello di ossigeno nel sangue, che in precedenza si collocava al di sotto della norma. Il rischio di infarto cardiaco cala subito leggermente, per poi continuare a ridursi a poco a poco. Dopo un anno, il rischio di arteriosclerosi dei vasi coronarici e delle arterie del cervello, delle gambe e dei reni risulta dimezzato, e anche il rischio di cancro del polmone si abbassa. E naturalmente ci si accorge anche ben presto che fisicamente si sta meglio di quando si fumava, il rendimento aumenta e riesce più agevole di prima salire le scale o raggiungere la cima di una montagna.

Come iniziare?

Può smettere di fumare improvvisamente o a poco a poco. Nel «metodo immediato» stabilisce un giorno ben preciso per la rinuncia al fumo. In questo «giorno X» fuma consapevolmente l’ultima sigaretta e poi getta via quelle rimanenti ed elimina tutti gli accessori per fumare. Nel «metodo graduale» riduce progressivamente il consumo di sigarette, che ogni giorno diventa sempre più piccolo, fino a cessare. È stato tuttavia dimostrato che quest’ultimo metodo porta a smettere di fumare con un’efficacia inferiore. Se non riesce o non vuole affrontare da solo un programma per smettere di fumare, è necessario cercare sostegno, per esempio quello offerto dal medico di famiglia, dal suo cardiologo o da un corso per smettere di fumare. Di seguito vengono riportati link per ottimi programmi per smettere di fumare.

Molte persone hanno il timore che la rinuncia al fumo comporti un aumento del peso corporeo. Questo aspetto rappresenta un problema soprattutto per quelle persone che devono stare attente ai chili di troppo. Nonostante questo, occorre tenere presente che a lungo termine il fumo rappresenta il rischio maggiore e che è senz’ombra di dubbio indicato rinunciarvi. Un’alimentazione equilibrata come quella mediterranea e una regolare attività fisica sono in questo contesto particolarmente importanti. Da non trascurare è anche la possibilità di ricorrere ad ausili medicamentosi per mitigare i problemi di peso durante la rinuncia al fumo.

Controlli il suo cuore!
Al test.

Scelga di non fumare

Per informazioni e suggerimenti:

www.vivere-senza-tabacco.ch

www.smokefree.ch

Opuscolo «Vivere meglio senza tabacco»

Consulenza personale per smettere di fumare:

Linea stop tabacco 0848 000 181